Curare la parodontite con laser

Se hai recentemente scoperto di essere affetto da malattia parodontale, probabilmente stai valutando le opzioni riguardanti il tipo di terapia che vorresti venisse utilizzato. Ci sono molte alternative, ma una di quelle che oggi desta maggior interesse è la terapia laser per la cura della parodontite.

Per avere un idea precisa dei costi è consigliabile prenotare un appuntamento presso un dentista presente nelle nostre strutture.

Entusiasmo per la nuova tecnologia o paura del laser?

In fondo potresti pensare che è intrigante che una soluzione innovativa come il laser possa essere utilizzata per la cura della parodontite. Oppure essere spaventato dal fatto che si possa utilizzare un laser all'interno della tua bocca.

Prima di decidere come procedere con il tuo piano di cura della parodontite, come ad esempio quello che prevede l'utilizzo del laser, esaminiamo la patologia gengivale stessa e cosa rende la terapia laser un'opzione valida o meno in base al quadro clinico.

Cos'è la parodontite?

La parodontite inizia con un'infiammazione delle gengive. Questo stadio della patologia gengivale è noto come gengivite e spesso le terapie si basano su un miglioramento della propria igiene orale.

Se le tue gengive sono spesso gonfie o sanguinanti, il tuo dentista ha probabilmente già iniziato a intraprendere alcune terapie e ti ha raccomandato di essere più attento a spazzolare e passare il filo interdentale.

Il degrado della patologia

Se la gengivite persiste, può evolvere in parodontite, dove la gengiva si allontana e lasciano spazi vuoti dove i batteri possono crescere e aumentare il rischio d'infezioni. Se non controllato, questo fenomeno può portare all'allentamento dei denti e alla loro caduta.

Quali sono le opzioni tradizionali di cura delle malattie gengivali e della parodontite?

Nei primi stadi delle malattie gengivali le terapie consistono in pulizie approfondite per rimuovere la placca. Vengono poi fornite adeguate istruzioni per migliorare le abitudini d'igiene orale. Spazzolare e passare il filo interdentale quotidianamente, usare uno spazzolino elettrico e collutori antibatterici sono tutte raccomandazioni comuni.

I metodi di cura disponibili

Se la gengivite è progredita in parodontite, in precedenza la chirurgia era la forma più efficace di cura. Il metodo più comune di cura adottato per la parodontite è l'intervento sui lembi gengivali.

Il medico incide la gengiva per allontanarla e procede a una pulizia profonda per rimuovere tutta la placca e i batteri. Questa è una delle cure più comuni per le persone affette da parodontite moderata o grave.

Cura laser della parodontite: pro e contro

La terapia laser delle gengive è per la cura della parodontite è un'alternativa agli interventi chirurgici gengivali tradizionali, senza i tagli e i punti di sutura richiesti dai vecchi metodi di cure.

Procedura di trattamento laser delle gengive

Passi per rimuovere il tartaro da sotto il bordo gengivale e disinfettare le tasche gengivali:

  • pulire le tasche gengivali
  • rimuovere il tartaro da sotto il bordo gengivale
  • disinfettare e uccidere i batteri che causano la patologia

C'è un modo meno invasivo come cura per la parodontite?

La cura della parodontite mira a rimuovere il tartaro e la placca batterica da sotto il bordo gengivale. Nelle fasi iniziali, i problemi gengivali possono spesso essere trattati con una pulizia profonda sotto la linea gengivale dopo aver anestetizzato la zona.

Per un paziente con problemi gengivali più moderati o avanzati e perdita ossea come la parodontite sono spesso necessari trattamenti più sofisticati.

La cura sarà volta a pulire adeguatamente i depositi più profondi di tartaro che causano la patologia e per riparare e rigenerare la parte di osso perso che sostiene il dente. Il trattamento laser come cura della parodontite permette ora trattamenti senza tagli o cuciture e con un disagio minimo dopo la procedura.

Confronto tra il trattamento laser e la chirurgia gengivale tradizionale

Vediamo quali sono i punti distintivi di ognuno dei due tipi di cura della parodontite per mettere bene in luce i vantaggi del più moderno dei due approcci clinici.

Terapia gengivale laser

  • Nessun bisturi o taglio della gengiva
  • Nessun punto di sutura richiesto
  • Sanguinamento dopo il trattamento poco frequente
  • Preserva la gengiva
  • Recessione gengivale solitamente minima
  • Ritorno alle attività regolari il giorno stesso

Chiururgia genviale tradizionale

  • Taglio e rimozione dei tessuti gengivali
  • Molti punti di sutura solitamente necessari
  • Sanguinamento post-operatorio comune
  • Spesso lascia grandi spazi tra ogni dente
  • Spesso causa recessione gengivale
  • Il recupero può richiedere molto tempo

Funzionamento della cura laser contro la parodontite

Il laser dentale produce impulsi d'acqua ad alta energia che lavorano di concerto con strumenti di pulizia piezoelettrici all'avanguardia per sciogliere gli accumuli batterici induriti sulle radici.

Vengono così eliminate le tossine dannose, si aiuta a trattare le gengive sanguinanti e la perdita ossea dovuta alla parodontite. L'acqua a energia laser pulisce i denti ed elimina i detriti dalle gengive malate

Come funziona la cura laser delle gengive contro la parodontite.

Il dente viene trattenuto da un osso sano. Quando la malattia gengivale distrugge la gengiva e l'osso che sostiene i tuoi denti, la gengiva si infiamma e alla fine i tuoi denti iniziano ad allentarsi lentamente.

La malattia parodontale causa la formazione di tasche. Tasche più profonde, e misure più profonde, sono segni di una malattia gengivale più grave.

Un trattamento della malattia minimamente invasivo

Molti pazienti vogliono evitare interventi chirurgici gengivali tradizionali che richiedono il taglio e la sutura delle gengive. I pazienti preferiscono il trattamento laser alla chirurgia convenzionale per via del minore gonfiore e disagio post-operatorio e per la possibilità di tornare alle attività regolari il giorno stesso.

Nessun dolore o sensazione sgradevole

Una volta che applica l'anestetico locale, il paziente in genere sente pochissime sensazioni mentre i loro denti vengono puliti con strumenti piezoelettrici ad acqua di alta tecnologia. Dopo che la zona è intorpidita, la maggior parte dei pazienti è molto rilassata durante l'intera sessione laser.

Il tartaro e i depositi di tartaro contengono enormi grumi di batteri nocivi che si attaccano saldamente alle radici. Si usa un microscopio chirurgico per guidare gli strumenti sotto la linea gengivale per pulire i depositi e incoraggiare la rigenerazione dell'osso perso.

L'acqua energizzata elimina i germi

Le nuove tecnologie permettono una pulizia con meno rumore e vibrazioni, rendendo la tua esperienza nella terapia della malattia parodontale ancora più confortevole. Gli strumenti generano un flusso di acqua calda e bolle d'aria che aiuta a distruggere i germi nocivi e a lavare via i depositi batterici rimossi dalle radici dei denti.

L'energia laser pulisce il tessuto gengivale

Si usa due tipi di laser per trattare la malattia parodontale. Il primo laser vaporizza senza dolore il rivestimento malato dei tessuti gengivali infetti. Questo si traduce nella distruzione dei germi che causano la malattia parodontale e prepara il tessuto gengivale per il riattacco alle radici dei vostri denti.

Due laser diversi per una cura più adeguata

Un secondo laser raffreddato ad acqua viene utilizzato per pulire e disintossicare le radici dei denti. La rimozione dei batteri da sotto la linea gengivale ha lo scopo di fermare la perdita ossea e salvare i denti. Le radici, una volta pulite, saranno di ausilio alla rigenerazione delle gengive.

Perché il paziente cerca di evitare la chirurgia gengivale tradizionale?

La malattia parodontale causa la perdita dei denti, spesso senza sintomi, e sono una condizione dentale molto grave. La maggior parte dei pazienti che hanno una malattia gengivale non sono consapevoli di averla e non la curano.

Persiste come un infezione gengivale cronica in cui le colonie batteriche sono ospitate in profondità sotto la linea gengivale e distruggono lentamente l'osso e il tessuto intorno ai denti.

Poca inclinazione a farsi curare

Nonostante gli effetti devastanti della malattia, in genere il paziente è sempre un po' riluttante a farsi trattare adeguatamente. La terapia richiede sempre l'uso d'iniezioni di anestetico locale e per alcuni pazienti questo è già causa di ansie.

Ma la prospettiva di interventi chirurgici con tagli e cuciture, disagio e tempi di recupero prolungati può essere difficile da accettare anche per un paziente più esperto.

L'alternativa della terapia laser per la cura

Non tutti i dentisti sono qualificati per eseguire la terapia laser delle gengive. Gli specialisti in patologie parodontali sono dentisti con una formazione chirurgica nel trattamento delle malattie gengivali.

I parodontologi, sono generalmente considerati il tipo di specialista dentale più appropriato per trattare casi moderati e avanzati di malattie gengivali, grazie alla loro formazione avanzata, all'istruzione e all'esperienza clinica.

Contattaci per un incontro

Per avere tutte le informazioni sulla terapia laser per la cura della parodontite, cerca una nostra sede e contattaci per segnalare il tuo problema.

Insieme a un nostro dentista fisseremo un appuntamento per verificare lo stato clinico della tua bocca e trovare la soluzione più corretta, compresa quella del laser. In questo modo avrai la possibilità  verificare i costi di questo tipo di terapie.

Compilate la richiesta di richiamata se volete essere richiamati dal nostro studio. Vi chiameremo sul numero e nell’orario indicato.

Richiesta di richiamata

Per un contatto veloce con il nostro studio utilizzate WhatsApp oppure il Facebook Messenger.

Contatto via whatsapp

Avete qualche domanda da farci? Compilate il modulo di contatto. Vi risponderemo al più presto possibile!

Contatto e-mail