Impianti dentali e ponti - quanto costano e cosa scegliere

Qual è la migliore soluzione per la sostituzione di denti mancanti, vantaggi, informazioni e costi di impianto dentale o ponte dentale. Tutto quello che devi sapere per ritrovare sorriso e salute.

La perdita di uno o più denti è forse il problema più invalidante sia sotto un profilo estetico che fisiologico a cui si può andare incontro con il passare degli anni. Nonostante le cure dentali abbiano raggiunto livelli di prevenzione maggiori rispetto al passato, il ritiro gengivale è una criticità che non può essere arrestata ma solo rallentata ed è tra le principali cause di caduta e perdita dei denti naturali.

Il benessere dei denti, si sa, non è solo un problema estetico ma anche di salute. I problemi dei denti infatti possono avere ripercussioni in molti ambiti della nostra vita e, nel caso di perdita dei denti, il ponte può rappresentare un aiuto definitivo.

Per anni in molti hanno sottovalutato l'importanza di prestare attenzione ai propri denti, ma oggi la cultura è decisamente cambiata e la salute dei denti è centrale per il proprio benessere generale.

Rispetto al passato, quando la perdita di uno o più elementi dentari poteva essere risolta solamente con la realizzazione di una dentiera, visti i prezzi spesso molto elevati richiesti dalle alternative, l'odontoiatria ha trovato soluzioni decisamente più agevoli che possono risolvere i problemi di inestetismo e di masticazione, in modo efficace, permanente e duraturo e a costi che progressivamente si sono abbassati nel tempo, grazie a impianto e ponte dentale.

La salute dentale infatti ha notevoli ripercussioni non solo da un punto di vista medico ma anche sociale e i vantaggi che possono derivare da un intervento ben riuscito sono davvero  notevoli.

Basta pensare a chi ritrova la gioia di un bel sorriso. Quanta sicurezza in più e quale valore aggiunto può tornare a dare alla sua vita. Tutto questo grazie ad un semplice ponte dentale, che sostituisce uno o più denti mancanti.

La buona notizia è che oggi la chirurgia dentale e la cura dentistica sono davvero alla portata di tutti, grazie ai progressi raggiunti dalla odontoiatria e dall'implantologia e così sia in Italia che all'estero, è possibile trovare medici e strutture a cui potersi rivolgere con il massimo della fiducia per trovare risposte chiare ad una necessità molto sentita, qual è il recupero del dente mancante grazie a impianto e ponte dentale.

In questo articolo troverai una descrizione accurata di quali sono i principali metodi proposti oggi dai migliori studi dentistici in Italia e non solo, e che possono essere eseguiti in maniera facile e a costi decisamente competitivi.

Il principale consiglio è chiaramente quello di rivolgersi sempre presso strutture autorizzate e accreditate per la realizzazione di impianti e protesi all'avanguardia.

Impianto dentale o ponte? Quali sono i costi?

Intanto diciamo subito che di seguito non parleremo di dentiere. Qui ci interessa offrirti una panoramica delle migliori soluzioni, ponte dentale o impianti, che potrai concordare con una visita dal dentista che sarà in grado di programmare con te la soluzione più adatta alle tue condizioni. Quella che ti offrirà i maggiori vantaggi.

Quando si parla di impianto si fa riferimento al trattamento più efficace perché capace di intervenire in modo definitivo anche nei casi più critici di perdita totale del dente e della sua radice.

L'implantologia dentale infatti prevede una soluzione che fissa direttamente sull'osso una vite o perno, su cui verrà apposta una corona in grado di sostituire sia l'estetica dei denti  naturali che per quanto riguarda le funzioni meccaniche di masticazione, il dente caduto o perso.

Gli interventi per l'inserimento di un impianto dentale possono essere principalmente di due tipi: un primo tipo di intervento verrà realizzato in due momenti differenti, mentre un differente metodo prevede un'unica seduta dal dentista. Come funziona esattamente e qual è la principale differenza fra i due interventi?

Nel primo caso verrà inserita la vite nell'osso e richiusa la mucosa gengivale. Trascorsi alcuni mesi il paziente si recherà nuovamente dal dentista per procedere con la riapertura della gengiva e la fissazione della corona che verrà appunto apposta sulla vite precendentemente impiantata nell'osso.

Nel secondo tipo di soluzione invece, quello che prevede un'unica seduta dal dentista, le procedure vengono tendenzialmente eseguite in successione perché la vite viene lasciata parzialmente fuori dal tessuto gengivale consentendo una contestuale apposizione della corona.

L'impianto realizzato ha percentuali di durata nel tempo vicine al 100% ed è un dato in continua crescita grazie al costante miglioramento delle tecniche e dei materiali utilizzati per la realizzazione della corona in ceramica.

Il ponte dentale: mobile o ponte fisso

La seconda soluzione che può essere offerta ai pazienti che hanno perso un dente e che può essere proposta a prezzi differenti, in alternativa all'impianto dentale, riguarda i ponti che possono essere mobili o fissi. In questo caso si parla di una procedura che prevede la necessità di utilizzare altri elementi corone a cui attaccare le protesi.

In sostanza quando vi è l'avulsione di più elementi dentali si può ricorrere alla realizzazione di più protesi che vengono agganciate al dente naturale ancora presente.

Quella dei ponti è una soluzione decisamente più economica e più adatta ad esigenze specifiche.

Al di là del prezzo, a stabilire quale sarà la migliore soluzione in termini di materiale, funzionalità sarà il dentista chiamato ad offrirvi un trattamento in linea con la situazione dei vostri denti e con le finalità di natura medica ed estetiche che vorrete ottenere.

Da tenere presente che se si parla di ponti si affronta una soluzione che può adattarsi nel caso in cui vi sia la presenza di denti naturali idonei ad offrire un valido supporto anche nel tempo.

Diversamente, quando i denti di supporto dovessero pregiudicarsi con il passare del tempo, i ponti potrebbero richiedere un loro rifacimento o una loro totale sostituzione.

Le protesi utilizzate per realizzare il ponte offrono comunque una valida alternativa in ambito estetico, grazie all'utilizzo di protesi in resina o ceramica, quindi perfette anche per durare nel tempo.

Da questo punto di vista anche il ponte ha raggiunto notevoli miglioramenti e i casi di problematiche sono ridottissimi. Da questo punto di vista un passo importante per un miglioramento del ponte è data dalla qualità dei materiali, molto più compatibili con i tessuti gengivali e decisamente più facili da gestire anche rispetto al mantenimento di una corretta igiene orale.

Anche il mercato dei prodotti per il buon mantenimento dei materiali utilizzati per la cura delle parti del ponte,  è decisamente migliorato e offre soluzioni che permettono di avere ponti dentali sempre efficienti e perfettamente funzionali.

Chi può realizzare questi interventi?

È facilmente intuibile come la delicatezza di un intervento di questo tipo, sia che si tratti di impianto dentale sia si tratti della realizzazione di un ponte, richieda competenze che non possono essere improvvisate.

Soprattutto nel caso di impianto dentale, ad operare deve essere un dentista chirurgo, tenuto conto della delicatezza e della complessità dell'intervento. Sarà il dentista infatti ad acquisire ogni informazione utile ad avere un quadro complessivo della vostra situazione.

Sono in molti a ritenere che l'elemento decisivo possano essere i costi. La verità è che quando si decide di far intervenire qualcuno per la salute della bocca, il prezzo dovrebbe essere un elemento secondario rispetto agli altri. In gioco infatti non c'è solo l'estetica dei denti ma la propria salure nel tempo.

Questo è un passaggio spesso trascurato ma fondamentale non solo per garantire la riuscita del trattamento ma, soprattutto, per garantirne la durata e l'efficacia nel tempo. 

Per questo il suggerimento è di scegliere strutture come cliniche o studi specializzati in grado di garantire l'utilizzo di strumenti all'avanguardia che permettano l'esecuzione in totale sicurezza.

Requisiti minimi per un intervento di implantologia

Oltre agli aspetti già affrontati, quando si deve scegliere dove realizzare un impoanto dentale o un ponte mobile o fisso che sia, occorre tenere in considerazione la qualità del materiale utilizzato per la realizzazione delle protesi.

È un elemento questo, che può fare la differenza non solo e non tanto sul prezzo, quanto sulla qualità della protesi e quindi sulla durata della corona così come sulla sua funzionalità.

La qualità del materiale gioca un elemento fondamentale anche per quanto riguarda la garanzia. Non sono pochi coloro che promettono una durata a vita. Ma è davvero così? Per dare una risposta sensata a questa domanda occorre fare una precisazione.

C'è una differenza fondamentale, spesso volutamente nascosta, fra la durata della corona o della protesi e la durata dell'intervento.

Da un lato è certamente possibile offrire una garanzia a vita della corona o della protesi, mentre è decisamente più difficile se non davvero poco corretto offrire una garanzia a vita dell'intervento.

In quest'ultimo caso, infatti, sono cosi tante le implicazioni che si potrebbero sviluppare nel tempo, che diventa davvero impossibile promettere che l'intervento durerà un'intera vita.

Per questo motivo occhio sempre ai materiali usati per realizzare corone e protesi, e pretendete sempre dettagli sulle garanzie offerte. Inutile sottolineare come le strutture e i professionisti più seri offriranno questo tipo di informazioni senza nessun tipo di problema.

Ma quanto costano impianti e ponte dentale?

Uno dei freni che ancora oggi tiene molti lontano dal dentista, sono i costi per la cura dei denti. Questo è purtroppo un limite che spesso compromette in modo irrecuperabile la cura dei denti e rende inutile ogni tentativo di migliorare salute ed estetica.

Oggi il costo di un impianto o di un ponte è decisamente minore rispetto al passato e ormai tutti gli studi dentistici offrono prezzi vantaggiosi. Non solo, per tutti c'è la possibilità di dilazionare i pagamenti offrendo ancora più vantaggi e rendendo il ricorso alla procedura degli impianti davvero alla portata di tutti.

Lo stesso ragionamento vale per il ponte. Oggi il costo di un ponte dentale non può più rappresentare un limite per la cura dei propri denti e ci si può rivolgere al proprio dentista con la massima fiducia.

Comunque, per non avere dubbi sul costo effettivo di un ponte dentale o degli impianti basta richiedere un preventivo. Non manca ne anche la possibilità di ricevere informazioni sul costo di impianti e ponti anche direttamente sul sito del dentista presso cui ci si reca.

E anche nel caso in cui non foste soddisfatti del preventivo proposto per la realizzazione del ponte o degli impianti nessun problema: gli studi professionali cercheranno insieme a voi la procedura più adatta al vostro caso e quella più vantaggiosa per la salute dei vostri denti. Insomma, oggi se si parla di impianti o ponti dentale il costo non può più essere il problema.

E se ancora non foste convinti, i numeri delle persone che ricorrono al ponte dentale per il recupero del dente perso sono in continuo aumento, a riprova del fatto che un ponte è davvero accessibile.

Il consiglio quindi è di non aspettare troppo? Se stai pensando di sostituire un dente perso, di mettere fine ai tuoi problemi di masticazione ed estetici con un ponte, fallo subito e senza pensare al costo. Vedrai che troverai la possibilità di farti realizzare un ponte dentale su misura senza alcun problema per il tuo portafoglio.

Compilate la richiesta di richiamata se volete essere richiamati dal nostro studio. Vi chiameremo sul numero e nell’orario indicato.

Richiesta di richiamata

Avete qualche domanda da farci? Compilate il modulo di contatto. Vi risponderemo al più presto possibile!

Contatto e-mail

Per un contatto veloce con il nostro studio utilizzate WhatsApp oppure il Facebook Messenger.

Contatto via whatsapp

Contatto via messenger